Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Giurisprudenza amministrativa

Corte dei Conti Lombardia, Sez. giurisdiz., Sentenza, 13/07/2010, n. 404

cassazione penale

L’asserita violazione di norme di legge (in materia di limiti alle prescrizioni medicinali) e il rilevato scostamento dai parametri statistici elaborati dalla A.s.l. di appartenenza, ancorché rigorosamente pesati e ponderati, non depone, in via automatica, per la sussistenza di una responsabilità amministrativo-contabile del medico di medicina generale, dovendosi accertare, in concreto, l’irragionevolezza della condotta tenuta dal medesimo e, in caso positivo, verificare che essa sia connotata da colpa grave.

Fonti:

Ragiusan, 2011

Condividi con:
Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Iscriviti alla Newsletter

Advertisement

Ti potrebbe interessare anche...

editoriale

Tra le norme più significative ed innovative dell’intera Legge Gelli – Bianco, merita di essere segnalato l’art. 9[1], relativo all’azione di rivalsa e all’azione...

Giurisprudenza Amministrativa

Esiste possibilità di riconoscimento anche quando il corso di specializzazione abbia durata e contenuti diversi da quelli previsti nel nostro Paese Il riconoscimento di...

Giurisprudenza amministrativa

La conseguenza della carenza documentale non può che gravare negativamente sul professionista sanitario che è tenuto a controllare la completezza e l’esattezza delle cartelle...

editoriale

Il tema del rimborso delle spese legali è un tema di grande interesse soprattutto per chi non ha stipulato apposite assicurazioni che prevedano la...